Logo Circolo Didattico San Giorgio C.se Circolo Didattico di
San Giorgio C.se

Vicolo Bianchetti, 17 - 10090 San Giorgio Canavese (TO)
Cod. Mecc.: TOEE16800L - Cod. Fisc.: 83501980011
Tel: 0124 32220 - Fax 0124 450423 - E-mail: TOEE16800L@ISTRUZIONE.IT - P.E.C.: TOEE16800L@PEC.ISTRUZIONE.IT

Il sito web della Direzione Didattica di San Giorgio Canavese non viene più aggiornato e rimane online per consultazioni d’archivio.

Tutti i nuovi aggiornamenti sono ora pubblicati sul nuovo sito dell’Istituto Comprensivo di San Giorgio Canavese

Giornate speciali....a scuola !!!

I giorni 20, 22 e 24 novembre sono stati giorni particolari alla  scuola primaria di San Giusto; niente esercizi di grammatica, niente problemi ed equivalenze...solo parole...discussioni...confronti fra di noi su importanti temi sociali, quali i diritti dei bambini, la sicurezza nelle scuole, la violenza sulle donne.

 

" OGNI INDIVIDUO HA DIRITTO ALLA VITA, ALLA LIBERTA' E ALLA SICUREZZA DELLA PROPRIA VITA" (art. 3 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo)
  
 Noi ragazzi di  5^ A la pensiamo così:
  
- Secondo me libertà è essere liberi di esporre le proprie idee. 
 
- Libertà è non essere sottoposte al femminicidio, perchè quando una donna decide di lasciare il marito, lui deve lasciarla andare e non aggredirla o ucciderla.
 
- Libertà è non far lavorare i bambini, perchè da piccoli bisogna andare a scuola, imparare a leggere e a scrivere... e bisogna giocare! 
 
- Ogni persona dovrebbe vivere una vita dignitosa, avere una famiglia che gli vuole bene, la possibilità di andare a scuola, mangiare, avere un tetto sulla testa e la possibilità di fare il lavoro che ama. 
 
- Molti bambini nel mondo non possono andare a scuola perchè devono lavorare per mantenere la propria famiglia. Andare a scuola è uno dei tanti diritti che ogni bambino dovrebbe avere.....come avere una casa accogliente e una famiglia che gli voglia bene e si occupi di lui.
 
- La sicurezza nelle scuole è importante perchè ogni bambino ha il diritto di andare a scuola per studiare e stare in un posto al sicuro e, a fine giornata, tornare dalla propria famigli 
 
- Non ci può essere libertà senza sicurezza della propria persona e con la paura di perdere la vita.
 
- La giornata contro la violenza sulle donne è importante per far capire agli uomini che le donne sono sono di loro possesso e che non vanno violentate  o uccise, ma rispettate. 
 
- L'amore non uccide! E' vietato subire e non parlare.
 
- La violenza su una donna non è solo picchiarla, ma è anche dirle non sa fare niente o dirle che è  brutta o grassa, tutto ciò la ferisce dentro. 
 
- Il femminicidio non è solo uccidere una donna ma anche ferirla mentalmente. 
 
- Io spero che il femminicidio sparisca, ma perchè questo succeda bisogna denunciare o confidarsi con qualcuno di cui ti fidi. 
 
- Se ami non uccidi, se ami non insulti...se ami lasci andare anche se soffrirai come un cane bastonato... L'amore non è violenza ma generosità, gentilezza, sacrificio. 
 
- Le donne devono imparare a non perdonare, al proprio ragazzo o marito, uno schiaffo, ma denunciare. 
 
-Io penso che la violenza sia uno strumento di offesa contro le persone deboli come le donne e i bambini. La violenza ferisce non solo il corpo, ma anche la mente..., lascia segni che non si cancellano e cambia pesantemente il modo di vivere! in una casa in cui si respira violenza è difficele crescere e imparare a vivere in un altro modo...perchè la violenza genera violenza!
 
Come espresso dai pensieri dei ragazzi l'argomento che li ha maggiormente colpiti è il tema del femminicidio che in paese è stato ricordato con l'iniziativa denominata  "Posto occupato" rappresenta dalle sedie rosse posizionate in gran parte dei locali pubbliciti del paese, compreso il Municipio e la nostra Scuola!  Ecco alcuni dei loro disegni!
 
 

 


Schools for health in Europe

 

 


pago in rete